Piante Officinali

piante_salute

Nella nostra Erboristeria

Piante officinali, tisane, tè e spezie, trovano il loro impiego nelle cure stagionali a scopo depurativo, tonificante , rilassante e preventivo. Sono di supporto nelle diete e terapie naturali, e nei cambi di stagione. Le erbe sono semplici da preparare, vengono assunte sottoforma di Infuso o Decotto per le diverse esigenze. Si possono acquistare singolarmente o in forma di Tisana, ossia miscelate con maestria in una preparazione specifica per diversi disturbi quali: ansia,insonnia, stanchezza, difficoltà digestive, pigrizia intestinale, gonfiori , cistiti, raffreddori, tosse o lattazione insufficente e dolori di diversa natura. In erboristeria si compongono tisane mirate per ogni esigenza. Per quanto sia possibile si trovano erbe biologiche certificate.

Cliccare sopra le piante per entrare nella descrizione!

Aloe
Altea
Artemisia
Artiglio del diavolo
Arancio Amaro
Anice Verde
Anice Stellato
Bardana
Biancospino
Betulla
Boswelia Serrata
Camomilla
Cardo Mariano
Cardamomo
Calendula
Cannella
Carciofo
Centella Asiatica
Chiodi di garofanoClorofilla
Coriandolo
Crisantello A.
Cumino Nero
Curcuma Longa
Drosera
Elicriso
Eleuterococco
Erba Medica
Escolzia
Eucalipto

Equiseto
Fieno Greco
Finocchio
Fucus
Garginia Gambogia
Galega
Genziana
Gymnema Sylvestris
Ginseng
Gramigna
Griffonia simplicifolia
Graviola
Guaranà
Iperico
Ippocastano
Lampone(Rubus Idaeus)
Lapacho
Lavanda
Liquirizia
Malva
Meliloto
Melissa
Mirtillo
Origano
Ortica
Ortosiphon
Papavero
Passiflora
Psillio
Rabarbaro
Rosa Canina
Rodiola
Rosmarino
Ribes Nigrum
Rusco
Salvia Officinalis
Santoreggia
Schisandra chinensis
Scutellaria
Spirea Olmaria
Tarassaco
Trifoglio Rosso
Timo
Tiglio
Uncaria Tomentosa
Uva Ursina
Valeriana
Verbena officinalis
Vite Rossa
Witania
Zafferano
Zenzero

Dioscoride_A

Ricerca le piante in relazione ad un’azione terapeutica:

  • Piante drenanti: betulla, tarassaco, gramigna, equiseto, ortica, ortosiphon, spirea olmaria, uva ursina
  • Piante depurative: artemisia, bardana, carciofo, cardo mariano, clorofilla, crisantello, genziana, rabarbaro, tarassaco, curcuma.
  • Piante per il sonno: arancio amaro, biancospino, camomilla, escolzia, lavanda, melissa, papavero, passiflora, scutellaria,  tiglio, valeriana, verbena officinalis, whitania.
  • Piante per la depressione: iperico, rodiola, whitania, scutellaria, avena, rosmarino.
  • Piante per la Menopausa: trifoglio rosso, cimifuga, agno casto, salvia, luppolo,
  • Piante per lo stress e la stanchezza: ginseng, eleuterococco, rodiola, maca, astragalo, rosmarino, griffonia, avena sativa, withania, melissa, passiflora, valeriana, klamath, iperico.
  • Piante per la concentrazione: ginko biloba, ginseng, eleuterococco, guaranà,  rosmarino, shisandra.
  • Piante  per la circolazione: amamelide, centella, ippocastano, meliloto, rusco, vite rossa.
  • Piante rimineralizzanti : erba medica, equiseto, ortica, fucus, fieno greco.
  • Piante per il benessere dell’intestino: aloe, malva, rabarbaro, senna, frangula, liquirizia.
  • Piante contro il gonfiore addominale: anice verde e stellato, cumino erde e nero, coriandolo, chiodi di garofano, finocchio, timo, zenzero, cannella.
  • Piante per l’apparato gastro-intestinale: aloe, altea, malva, iperico, calendula, camomilla, liquirizia, cumino.
  • Piante per l’apparato respiratorio: altea, eucalipto, echinacea, timo, lapacho, papavero, liquirizia, drosera.
  • Piante e diabete: mirtillo, bardana, mirtillo, gymnena, garcinia, cannella.
  • Piante dimagranti: fucus, gymnena, garcinia, caffè verde, cannella, pepe lungo, glucomannano, citrus aurantium.
  • Piante  e allergia: ribes nigrum, gingko,scutellaria, elicriso, ortica, cumino nero, uncaria tomentosa, piantaggine
  • Piante per l’apparato arteo-muscolare: artiglio del diavolo, curcuma, boswelia, iperico, cannella, zenzero.
  • Piante adattogene: schisandra chinensis, angelica, astragalo, withania, eleterococco, avena.

piante_officinali

 

Accenni di “ERBORISTERIA”

Piante officinali, principi attivi e fitocomplesso

Le piante e le erbe medicinali furono i primi rimedi utilizzati dall’uomo per trattare e risolvere qualsiasi problema di salute. Gli antichi avevano conoscenze molto approfondite del mondo vegetale, dato dal fatto che vivevano completamente immersi nella natura, conoscevano il potere di ogni pianta, sperimentandone gli effetti benefici o tossici sulla propria pelle. Ancor oggi le piante officinali rappresentano il rimedio popolare più utilizzato e la tisana è rimasta il rimedio più antico che l’uomo moderno conosca.

Per piante officinali si intendono le piante medicinali, aromatiche e da profumo (legge n.99 del 6 gennaio 1931). Il numero ed il tipo di piante officinali varia da paese a paese a seconda delle tradizioni. Le piante e le erbe officinali, in erboristeria, vengono anche chiamate droghe. Con questo termine si intende la parte della pianta, corteccia, foglie, fiori, frutti o radici, più ricca dei suoi principi attivi, fondamentali per l’attività terapeutica. Per la preparazione di una buona tisana è importante scegliere aziende serie che garantiscano un prodotto finale di qualità, ed ecco perché tutte le piante vendute sono certificate e controllate per provenienza, data di raccolta, lotto di provenienza, scadenza, lavorazione, contenuto in principio attivo, assenza da micotossine, analisi microbiologica, pesticidi e metalli pesanti e la provenienza biologica.
Le piante vengono vendute a peso singolarmente ma anche miscelate in formulazioni personalizzate, sotto forma di tisane (rilassanti, disintossicanti, depurative del fegato…) .

L’erborista è quella figura millenaria addetta alla sapiente formulazione e  preparazione di piante officinali, utili a prevenire e risolvere disturbi di diversa natura .

Cosa sono i principi attivi?

La Natura ci regala tutto di quello che abbiamo bisogno, le piante sono ricchissime di principi attivi , sostanze farmacologicamente attive che si trovano nelle erbe medicinali e possono essere di varia natura. Gli oli essenziali, resine, balsami e gommoresine, prodotti dalle piante per attrarre gli insetti (come le api per l’impollinazione) o per respingere i predatori , sono i principi attivi ottenuti dalle piante aromatiche che, per le loro proprietà odorose, sono utilizzati anche nella preparazione di profumi, cosmetici, bevande. Ogni principio attivo svolge un’azione terapeutica ben precisa sul nostro organismo. I principi attivi nelle piante. Alcaloidi, Mucillagini, Tannini, Amari, Oli essenziali, Antrachinoni, Carboidrati, Cumarine, Fenoli, Fitoacidi, Flavonoidi e Flavoglicosidi, Glicosidi, Lipidi essenziali, Minerali, Mucolasi, Oli eterici, Oligoelementi, Resine, Saponine, Tannine, Vitamine.

Cosa è il fitocomplesso?

Il fitocomplesso è l’insieme di tutti i principi attivi presenti nei tessuti di una pianta officinale. Il fitocomplesso è la sinergia è la forza di tutti i principi attivi di una pianta, che insieme cooperano per dare una risposta farmacologica ed una’azione terapeutica ben precisa. Con le erbe officinali è possibile ricavarci molti medicinali: sciroppi, creme pomate e unguenti, fumigazioni, conserve alimentari, confetture, gelatine, mieli aromatizzati, elisir, produzione di semi, infusi, decotti, olii essenziali.

Aziende produttrici di piante officinali disponibili  nel nostro negozio sono: Erbamea, Bio Planta, Cento Fiori.

Leggi anche – La tisana che ti “sana”!

tisane 3In erboristeria troverete un vasto reparto di erbe officinalis e tisane scelte in base alle vostre esigenze!

                 Visita lo SHOP ON-LINE !

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save