ELEUTEROCOCCO

scritto da semidiluna nel mese di giugno 18, 2022 in consigli di salute e benessere e erbario e fitoterapici con nessun commento

eleuterococco-radice

ELEUTEROCOCCO – Eleutherococcus senticosus Maxim

L’eleuterococco è un arbusto che cresce spontaneo nella taiga, soprattutto in Mongolia e Siberia, chiamato anche “ginseng siberiano”  per la sua stessa  azione stimolante e tonica del sistema nervoso. Forte adattogeno è molto indicato per le donne, per la sua azione più gentile rispetto al Ginseng coreano. In Medicina Tradizionale Cinese è conosciuto con il  nome di “corteccia dei cinque supplementi”,ad indicare la sua equilibrata e ricostituente azione  su tutti gli organi,  è usato da secoli come tonico, energetico, regolatore del sonno e immunostimolante.

eleuterococco_3DESCRIZIONE BOTANICA

Arbusto cespuglioso della famiglia delle Araliaceae,  provvisto di piccole spine flessibili, alto 2-3 metri.-Foglie: dalla forma palmata e lungamente picciolate, divise a loro volta in 5 foglioline con apice appuntito e margine seghettato. I Fiori sono  riuniti in ombrelle, poligami. Quelli maschili sono violetti e quelli femminili sono gialli. Il frutto è una drupa nerastra contenente 5 semi.

Habitat: originario della Siberia e della Mongolia, cresce spontaneo nell’ambiente della Taiga del Nord-est dell’Asia in climi temperato-freddi: dalla Russia al Giappone, dalla Corea fino alla Cina.

Parti utilizzate: le radici vanno raccolte durante il riposo vegetativo della pianta.

PRINCIPALI COMPONENTI

  • Eleuterosidi (saponine triterpeniche): A, B, B1, C, D, E, F
  • Cumarine
  • Polisaccaridi
  • Vit. E, beta carotene, acido caffeico
  • olio essenziale ( 0,8%)

Attività biologica:

  • tonica generale
  • adattogena
  • stimolante del SNC
  • antidepressiva
  • stimolante della funzionalità endocrina
  • ganadotropa e corticotropa

Indicazioni Terapeutiche:

  • stati di stress
  • surmenage psico-fisico
  • convalescenze
  • astenia con sindrome depressiva
  • ansietà
  • angoscia
  • astenia sessuale

ginseng siberiano 2Proprietà principali:

  • Favorisce le naturali difese del corpo e rinforza il sistema immunitario: rinvigorisce i globuli bianchi e aumenta il numero di linfociti T; inoltre è in grado di migliorare la circolazione sanguigna. Ottimizza così la resistenza dell’organismo agli attacchi esterni e di adattamento a cambiamenti climatici e stagionali, aumentando la resistenza al freddo. È indicato, quindi, per prevenire le influenze e per contrastare le malattie infettive.
  • Adattogeno migliora la risposta dell’organismo in relazione alla fatica. Utile in caso di stress psico-fisico e sovraffaticamento, poiché combatte la stanchezza, risollevando le energie.
  • Favorisce la memoria e le funzioni intellettive. stimola la concentrazione migliora la lucidità mentale e migliora l’attenzione . In caso di studio eccessivo, preparazione di un esame e lavori intellettuali può essere un rimedio efficace per combattere stanchezza mentale, migliorare l’attenzione, aumentare la capacità di memorizzazione, combattere lo stress dello studio e diviene un valido ausilio per chi si trova ad essere impegnato nello studio per molte ore al giorno
  • Alleato nei cambi di stagione. Ci sono momenti dell’anno, in particolar modo autunno e primavera, in cui sentiamo che la vitalità si riduce ed il torpore generale diviene più forte; in questi momenti l’assunzione dell’Eleuterococco apporta energia nuova e una sensazione rivitalizzante istantanea. Per questo viene consigliato in tutti i casi di stanchezza momentanea o cronica come per esempio nell’anziano. L’uso dell’eleuterococco riduce la percezione dello stress lavorativo e del sovraccarico emotivo.
  • Consigliato per chi viaggia. E’ un valido supporto per fastidi legati al fuso orario, ai cambiamenti di temperatura, eccessiva esposizione al freddo e caldo, in generale ad ogni tipo di cambiamento. Durante i viaggi, soprattutto quelli di lavoro, il corpo va incontro a tutta una serie di cambiamenti e stress che comportano un dispendio energetico importante.
  • Utile  in caso di debolezza e astenia e per riprendere le forze dopo una lunga convalescenza.
  • Utile per chi soffre di pressione bassa.
  • Ottimo per gli sportivi a stimolare il metabolismo, ha un’azione defaticante sulla muscolatura e aumenta la capacità di resistere agli sforzi fisici, migliorando così la performance sportiva.
  • Ottimo tonico e antidepressivo, particolarmente adatto alle donne, per la sua azione anti-stress e di riequilibrio dell’energia, in caso di ansia o depressione. E’ un  tonico “gentile”, migliora il nostro sistema corpo-mente, senza però aumentare l’agitazione o disturbare il sonno. Pertanto migliora il tono dell’umore.
  • Afrodisiaco, stimola le ghiandole sessuali, favorendo la secrezione degli ormoni.

ginseng-siberiano

Modo d’utilizzo dell’Eleuterococco

  • Estratto idroalcolico: 45 gocce 2-3  volte al giorno mattino e primo pomeriggio
  • Estratto secco standardizzato a base di eleuterosidi B ed E, al dosaggio di 300-400 mg al giorno (2 capsule al dì).
  • Tisana: fare bollire un cucchiaino di radice in acqua per 5 minuti e poi lasciare riposare altri 10; filtrare e bere. Assumere il rimedio al mattino, per non interferire con il sonno.

Controindicazioni

Evitare l’assunzione di eleuterococco, se si soffre di insonnia, ipertensione, tachicardia e mal di testa, donne in gravidanza, o che stanno allattando, e  bambini. In caso di  diabete, se si assume insulina, è necessario confrontarsi con il medico. Interferisce anche con altri farmaci, come antibiotici, diuretici, barbiturici, ansiolitici e psicofarmaci.

In erboristeria trovate 100 piante officinali visitate

 Per ordini e consigli:

53628853_2539856036087730_8742909859520839680_n