Fitoterapia

“Ricordati che il miglior medico è la Natura..” Galeno

La storia dell’utilizzo della fitoterapia si perde nella notte dei tempi… I primi rimedi medicamentosi consistevano nell’utilizzo di preparati a base di  piante ed erbe officinalis ed hanno rappresentato per secoli il principale, se non l’unico strumento terapeutico a disposizione dell’uomo. Questa millenaria tradizione è stata tramandata dagli antichi fino ai nostri giorni.

La fitoterapia si avvale dell’utilizzo di: tisane, oli essenziali, estratti idroalcolici, gemmoterapici fiori di bach, integratori alimentari e micoterapici.

In erboristeria potrete trovare i prodotti specifici per ogni vostra esigenza personale.

Approfondimenti

Fitocomplesso e principio attivo

Ogni pianta contiene  un coktail perfetto di sostanze farmacologicamente attive. Questo insieme di principi attivi in fitoterapia viene detto “fitocomplesso”, e determina le caratteristiche terapeutiche di una determinata pianta. La pianta viene considerata in toto, si considera quindi l’insieme di tutti i principi attivi . Ogni singolo principio attivo lavora in sinergia, in cooperazione con tutti gli altri dando luogo ad un prodotto naturale altamente funzionante (l’unione fa la forza!).

La fitoterapia ha avuto una progressiva evoluzione nel campo della ricerca fitoterapica. Oggi possiamo avere prodotti titolati e standardizzati, il quale consentono di valutare con precisione non solo la presenza ma anche la quantità di uno o più componenti del fitocomplesso ritenuti importanti ai fini terapeutici. Ricordiamoci però che la titolazione non è altro che un’elaborazione dell’uomo, ottima in alcuni casi, ma la pianta nella sua già naturale complessità svolge la sua azione in un modo più dolce, lento e profondo.

I benefici riconosciuti delle piante sono innumerevoli

  • Attività: depurativa, antitossica, antimicrobica, antibatterica, antisettica..
  • ormono-regolatrice
  • lassativa
  • antinfiammatoria
  • antiossidante

Inoltre risolve in modo eccellente disturbi largamente diffusi, come: insonnia, stitichezza, mal di testa, ansia, dolori muscolari, dolori mestruali, ritensione idrica, problematiche metaboliche, dell’apparato respiratorio, cardiocircolatorio, gastroenterico e urinario… Contro questi mali, la fitoterapia si rivela essere incisiva e largamente utilizzata.

“Possiamo dire quindi che la fitoterapia è l’impiego delle piante medicinali a scopo preventivo e curativo ed è una disciplina antica della farmacologia scientifica. La fitoterapia si pone nella lotta contro la malattia non come immediata panacea ma come strumento per attivare nel paziente la forza vitale capace di combatterla”.

 

Visita lo SHOP ON-LINE : www.erboristeriasemidiluna.com/SHOP

logo_erboristeria_sito071

 

 

 

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save