Kukika – il tè dei tre anni

scritto da semidiluna nel mese di aprile 1, 2022 in prodotti alimentari e Senza categoria e tè, infusi e spezie con nessun commento

TE’ KUKIKA, te verde in rametti di 3 anni

tekukicha_speciali

Il Kukika è un te verde  giapponese con pochissima teina adatto a tutti dai bambini agli anziani. Il nome “Bancha” significa “comune, ordinario” ed indica che, grazie alle sue proprietà, è adatto ad essere consumato a tutte le ore della nostra giornata.  La pianta da cui si ricava è la  Camellia japonica , da cui si ottengono due varianti di Tè Bancha:

  • Hojicha  che si ricava dalle sue foglie
  • Kukika, che si ricava dai suoi rametti tostati, molto utilizzato in Macrobiotica

Camellia-sinensis

Tè Kukika è ottimo per bambini e anziani per il suo basso contenuto in teina

Tè kukika non subisce il processo di fermentazione ( come tutti i tè verdi) tipico del tè nero, mantenendo così invariata la maggior parte dei componenti presenti al suo interno.  Inoltre contiene solo un decimo della teina contenuta nei classici the verdi.   I rami e le foglie vengono raccolti tra autunno e inverno, quando questi sono più delicati ed il loro contenuto di caffeina è basso.  Dopo la raccolta i rametti del kukika,  sono cotti a vapore, essiccati e messi a riposare per 2-3 anni, periodo nel quale acquistano tutto il loro sapore. Infine vengono tostati e immediatamente confezionati. A ridurre la grande quantità di teina , sembra che sia  il fatto che la pianta viene lasciata crescere per tre anni, quindi tale sostanza tende a restare al suo interno senza trasferirsi sui rami.

Per il suo basso contenuto in teina, il tè kukicha è perfetto per tutti, adulti e bambini,  in Giappone lo bevono grandi e piccini in ogni momento della giornata perchè fornisce energia e aiuta a stare attivi senza eccitare troppo il sistema nervo. Può essere consumato in qualsiasi momento della giornata, anche di sera, senza provocare alcun effetto dannoso sul sonno.

4.800x0

plant-field-farm-lawn-meadow-tea-1285572-pxhere_com-2-1080x720.800x0

Proprietà del Kukika

Anche se in Giappone è considerato il tè meno pregiato, in realtà è quello che possiede più benefici. E’ ricco in  antiossidanti e sali minerali come: ferro, calcio, zinco, selenio, rame, manganese, potassio, fluoruro.. Vitamine: C, B1, B2, niacina, vitamina A, teanina, catechine (polifenoli), flavonoidi, vitamina A .

E’ un ottimo alcalinizzante e favorisce la digestione e aiuta a ridurre il gonfiore di pancia dopo un pasto abbondante ( si può combinare con semi di cumino, finocchio o anice stellato)

  • Aiuta a drenare e depurare l’organismo, in particolare il fegato, favorendo  la diuresi,
  • attiva il metabolismo, se sorseggiato durante la giornata,
  • ottimo alcalinizzante del sangue (regola il pH sanguigno)
  • Migliora la densità ossea grazie all’alta quantità di calcio che esso contiene.
  • Ha un potente effetto rinvigorente e dona energia
  • Favorisce il riposo
  • Riduce il colesterolo e la glicemia
  • Migliora le funzioni del sistema cardiovascolare
  • Combatte la nausea e i sintomi della gastrite
  • Rallenta il processo di invecchiamento cellulare, bloccando i radicali liberi grazie alla grande quantità di antiossidanti che esso contiene. I  radicali liberi sono, sostanze altamente reattive, in grado di danneggiare membrane cellulari e tessuti. Le catechinepotenti antiossidanti presenti nel tè verde, ed in particolare l’epigallocatechina (EGCG), sono in grado di ridurre l’effetto dei radicali liberi prima che possano danneggiare la pelle.
  • Riduce la pressione arteriosa.

kukikaCome preparare il KUKIKA

Aggiungere 2 cucchiai di tè in 1 litro d’acqua. Bollire piano per 3-5 minuti coperto, lasciare riposare qualche minuto. Filtrare  e servire.

I rametti si possono utilizzare anche una seconda volta facendoli bollire qualche minuto in più e mettendo meno acqua. Per gustare al meglio questo tè dal sapore un po’ legnoso e ottenere tutti i benefici sopraelencati, non va assolutamente aggiunto zucchero, al limite si può dolcificare con miele o altri sciroppi e malti naturali.

kukika 1Ricette macrobiotiche

E’ una bevanda molto usata in Macrobiotica, da degustare anche durante i pasti o per la preparazione di rimedi curativi. Può essere preparato da solo  o con aggiunta di altri ingredienti :  spezie ( finocchio, zenzero, cumino, cardamomo, con l’anice stellato è il top..), gomasio, sale marino, limone, tamari, shoyu..

Di seguito alcune ricette utili:

  • Thè kukika  con umeboshi: preparare il tè bancha kukicha facendolo bollire insieme ad una prugna umeboschi, per almeno 5 minuti. Questa bevanda degustata calda aiuta in caso di problemi digestivi e stimola il fegato. Le prugne umeboshi , subiscono uno speciale processo di fermentazione che le rende fortemente alcalinizzanti e per rinforzare le funzioni digestive.
  • Thè kukika  con shoyu: unire alla consueta tazza di kukicha caldo un cucchiaio di salsa di soia (shoyu) mescolare bene e sorseggiare lentamente…ottima bevanda per aumentare l’attività energizzante, in caso vi sentiate stanchi e debilitati sia a livello fisico che mentale.
  • Thè kukika con lo zenzero : per  migliorare l’attività depurativa e digestiva della vostra tisana potete aggiungere un pezzo di zenzero fresco o secco.

Rosanna Buda – Erborista, Naturopata, Aromaterapeuta