Olio essenziale di ROSMARINO

scritto da semidiluna nel mese di luglio 23, 2020 in consigli di salute e benessere e erbario e oli essenziali e Senza categoria con nessun commento

 

1570031867_5d94c8f82542e

ROSMARINO ( Rosmarino officinalis)

Arbusto che cresce spontaneo lungo le coste Mediterranee, infatti il suo nome deriva dal latino ros marinus che significa “rugiada del mare”.

Il Rosmarino officinalis è’ una pianta arbustiva cespugliosa perenne, con radici profonde, fibrose e resistenti. Possiede fusti legnosi di colore marrone chiaro, prostrati ascendenti o eretti, molto ramificati. Le foglie, sono piccole, strette e lanceolate, coriacee, color verde cupo lucente sulla pagina superiore e biancastre su quella inferiore per la presenza di peluria bianca, ricchi di ghiandole oleifere. I fiori sono piccoli, riuniti in breve grappoli, di colore lilla-indaco, azzurro-violacea o più raramente, bianca o azzurro pallido.

Per la descrizione completa della pianta di Rosmarino clicca qui!

L’olio essenziale di rosmarino è ricavato da Rosmarinus Officinalis, una pianta della famiglia delle Labiate.  Il rosmarino è da sempre noto per le sue proprietà stimolanti e depuratrici, così, anche il suo olio essenziale è usato  per le molteplici proprietà cosmetiche e terapeutiche.

Nell’antichità veniva spesso utilizzato in sostituzione all’incenso, troppo costoso, proprio per il suo profumo acuto e penetrante ed inoltre era considerata pianta sacra. Nell’antico Egitto veniva utilizzato nelle cerimonie di purificazione.

Parola chiave: CONSOLIDARE

L’olio essenziale di Rosmarino apporta energia, aiuta la concentrazione, ci aiuta ad affermarci ed a realizzarci a livello lavorativo e personale.Rafforza l’ego. Ottimo depurativo epatico e analgesico osteo-muscolare.

  • Parte della piante utilizzata: foglie e rametti
  • Estrazione: distillazione a vapore
  • Nota: alta
  • Profumo: fresco, balsamico, pungente
  • Proprietà: stimolante, battericida, antimicotico
  • Componenti caratterizzanti: monoterpeni, esteri

 

rosmarino-cineolo-bio-10-ml-copy-copy

Il ROSMARINO ha 3 diversi CHEMIOTIPI ,in base al principio attivo hanno diverse AZIONI TERAPEUTICHE:

  • Chemiotipo 1: 1,8-cineolo ( 50%)
  • Chemiotipo 2: verbenone ( 10%)
  • Chemiotipo 3: camphre (20%)

 

1.ROSMARINO CT CINEOLO

Balsamico, Antibatterico, antitussivo, antivirale, balsamico,

antinfiammatorio e drenante polmonare.

Contiene: ossidi 50%, monoterpeni 35%, chetoni 10%, sesquiterpeni 2%, esteri 1%, alcoli 1%, altri 1%

  • Sistema nervoso: stimolante.  stress, astenia, debilitazione.
  • Sistema endocrino: Stimolante. Regola la glicemia
  • Sistema immunitario: battericida, antivirale, antisettico, immunostimolante
  • Sistema uro-genitale: antisettico. Cistite, gonorrea, candida, nefrite
  • Sistema cardio-circolatorio: insufficienza cardiaca, ipotensione
  • Sistema muscolo-scheletrico: antinfiammatorio.Asma, tosse, raffreddore, influenza, laringite, bronchite, catarro. mucolitico ed espettorante.
  • sistema dermico: antisettico. Eczema, infezione della pelle
  • Sistema linfatico: antisettico. Linfogranulomatosi.
  • Sistema digestivo: antisettico. Diarrea, flatulenza

Utilizzo: inalazioni, bagni, frizioni, diffusione.

2.ROSMARINO CT VERBENONE 

Eccellente regolatore metabolico.

Drenante epatodrenante, lipolitico, rigenerante epatico. Ipercolesterolemia.

Contiene: monoterpeni 50%, esteri 15%, chetoni 14%, alcoli 10%, ossidi 5%, altri 1%

  • Sistema nervoso: stimolante, performante, impotenza, frigidità,
  • Sistema endocrino: regola la glicemia. Obesità, sovrappeso, dimagrante. Regolatore del metabolismo.
  • Sistema cardio-circolatorio: insufficienza cardiaca. Arteriosclerosi, colesterolo. vene varicose.
  • Sistema muscolo-scheletrico: antinfiammatorio.Dolori muscolari, artrite, artrosi.
  • Sistema respiratorio: mucolitico, antisettico. Asma, tosse, febbre da fieno
  • Sistema digestivo: soprattutto a livello epatico, drenante epato pancreatico, rigenerante epatico, congestione epatica, pancreatica, intossicazione, eccessi alimentari, abuso di farmaci. Colite, dispepsia, flatulenza.

Utilizzo: inalazioni, bagni, frizioni, diffusione, somministrazione

3.ROSMARINO CT CANFORA 

Stimolante, antinfiammatorio. Antitussivo, nevralgie. Ottimo analgesico.

Contiene: monoterpeni 35%, chetoni 30%, ossidi 20%, alcoli 10%, esteri 4%, altri 1%

  • Sistema nervoso: stimolante, performante, impotenza
  • Sistema muscolo-scheletrico: antinfiammatorio, dolori muscolari, artrite, artrosi, sciatica, lombaggine, mialgie, contratture, stati di affaticamento muscolare.
  • Sistema respiratorio: antisettico, raffreddore, influenza, asma da fieno
  • Sistema digestivo:stomaticho, eupeptico. Stimola la produzione della bile, calcoli biliari, colite, dispepsia, flatulenza. Drenante epatico.
  • Sistema immunitario: battericida
  • Sistema linfatico: drenante, detossinante
  • Sistema uro-genitale: amenorrea, impotenza
  • Sistema circolatorio: vasoprotettivo. Aterosclerosi. Ipocolesterolemizzante.
  • sistema dermico: scabbia

Utilizzo: inalazione, bagni, frizioni, diffusione, olio massaggio

essential-oil-bottle-natural-spa-ingredients-rosemary-oil-aromatherapy-rosemary-leaf-plant-background-organic-cosmetics-with-extracts-herbs_73523-2955

AROMA SPA 

Il rosmarino più adatto è il CT verbenone.

  • Applicazione viso: indicato su pelle grassa ed oleosa, valido nel trattamento dell’acne. tonificante, schiarente, viene aggiunto a tonici e acque aromatiche ( Acqua della Regina d’Ungheria). Previene la comparsa delle rughe.
  • Applicazioni corpo: ossigena i tessuti, stimola il microcircolo ed ha una buona azione lipolitica. Utile per la cellulite, obesità e sovrappeso. Indicato per le smagliature.
  • Applicazione sui capelli: dermopurificante utile per capelli grassi e con forfora. Valido anticaduta, stimola la ricrescita.

Capelli: ottimo rimedio contro la caduta dei capelli e tutte le problematiche del cuoio capelluto ( forfora secca..). Aggiungere a un flacone da 250 ml di shampoo neutro un totale di 10-15 gocce di olio essenziale di Rosmarino. Si consiglia di lasciare agire qualche minuto prima di sciacquare. La stessa miscela contribuisce al rafforzamento dei capelli deboli che cadono ed è utile anche in caso di capelli grassi.

Olio da massaggio antidolorifico: aggiungere in 100 ml di olio iperico, 10 gtt oe di Rosmarino Ct Canfora + 5 gtt wintegreen + 5 gocce lavanda +  5gtt ginepro. Miscelare bene e massaggiare la parte dolorante mattina e sera.

PSICO-AROMATERAPIA

Eccellente tonico nervino capace di contrastare l’esaurimento nervoso e fisico, la stanchezza e l’astenia. Indicato per la sindrome di affaticamento cronico. Sostiene e dona energie e aiuta a resistere allo sforzo e alla fatica. Migliora la concentrazione e l’attenzione. Aiuta a organizzare i pensieri. Stimola ippocampo e amigdala.

Diffusione ambientale: 1 gc di olio essenziale di rosmarino, per ogni mq dell‘ambiente in cui si diffonde, mediante bruciatore di oli essenziali  per rinfrescare, deodorare l’aria e favorire la concentrazione.

Inalazione: per avere un’azione immediata per contrastare stanchezza fisica e mentale, e per aiutare la concentrazione o alzare la pressione, possiamo mettere 1 gtt di olio essenziale nel palmo della mano e respirare , avendo attenzione di non toccarsi gli occhi o mettere 1-2 gtt su di un fazzolettino e respirare.

AROMATERAPIA SOTTILE

Il rosmarino rappresenta l‘autorevolezza e il consolidamento. Apporta energia, attiva il cervello e stimola le funzioni cognitive. Molto utile quando si devono immagazzinare molti dati, ad esempio, prima di un esame o di un incarico lavorativo di responsabilità. Porta all’autoconsapevolezza e alla voglia di affermarsi personalmente e professionalmente. Risveglia nella persona maggiore interesse per la cura del corpo. Rafforza l’ego, concilia e dona equilibrio al rapporto spirito-materia.  Rimedio antichissimo per l’apatia e inerzia, scalda lo spirito e amplifica la consapevolezza, aumenta la memoria e ristora la freschezza, la fede e l’amore.

Applicazioni: inalazioni, diffusione ambientale, massaggio.

rosmarino_NG1

AVVERTENZE E CONTROINDICAZIONI

Non tossico, non irritante, non sensibilizzante.  Un abuso determina invece effetti pericolosi sull’organismo: sono possibili disturbi gastrointestinali e alle vie urinarie, può anche causare insonnia se utilizzata nelle ore serali.

Evitare l’assunzione di rosmarino in soggetti sofferenti di epilessia o convulsioni (olio essenziale). Se ne sconsiglia l’uso in gravidanza a causa della sua azione stimolante a livello uterino, allattamento e per gli ipertesi o più in generale in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.

Vai a scoprire gli altri oli essenziali !

Scopri il nostro shop-on-line!