Purificazione energetica ambientale

scritto da semidiluna nel mese di agosto 10, 2019 in Antichi rimedi e consigli di salute e benessere e rinascita con nessun commento

smudging-1

La purificazione degli ambienti è un’antica pratica, utilizzata da sempre dai nostri avi, per riti religiosi ma anche per la purificazione degli ambienti e della persona. I nostri nonni aprivano tutte le mattine le finestre di casa  per far circolare l’aria ed era un semplice modo per evitare ristagni  e garantire un buon flusso di energia vitale. Possiamo attingere da queste antiche usanze del passato ogni volta che sentiamo il bisogno di provvedere ad un ricambio energetico della nostra casa.

La fumigazione è il principale metodo per purificare energeticamente un’abitazione, ha origini antichissime, utilizzata fin dal passato durante pratiche di guarigione od eventi rituali , all’interno di templi, luoghi sacri o nelle chiese . La fumigazione consiste nell’esalazione di fumo prodotto dalla combustione di sostanze aromatiche ( incenso puro, palo santo, cobale, salvia bianca..) ed è in grado di modificare lo stato psico-fisico delle persone.

Perchè fare una purificazione ambientale?

Gli ambienti risentono molto delle nostre emozioni, sia positive che negative, e le assorbono, sarà capitato a tutti voi di entrare in un luogo e di sentirsi male o di  avvertire un senso di benessere, rilassatezza, di armonia e pace? Questo accade perchè il nostro vissuto lascia un impronta o un’energia nell’ambiente in cui viviamo.

burnsage

 

Il potere depurativo delle fumigazioni è particolarmente indicato: in un’abitazione nella quale ci si è appena trasferiti;- nei luoghi di degenza o dove sono presenti persone malate;- negli ambienti chiusi dove si sono verificate situazioni di conflitto o di lutto;- in tutti i luoghi frequentati da molte persone come ad esempio sale d’aspetto o locali pubblici. Ma anche quando non ci sentiamo più a nostro agio nella nostra casa, non riusciamo più a dormire come prima, o semplicemente possiamo percepire delle presenze nella stanza. Così, pulire energeticamente un ambiente è come fare anche una pulizia dentro noi stessi, è l’occasione per lasciare andare energie vecchie , il fumo avvolge , capta e vola verso l’alto , trasformando quell’energia stantia in energia pura.

Come procedere?

Se vogliamo fare un lavoro di pulizia profonda, per prima cosa dobbiamo eliminare dalle stanze oggetti superflui , fare una cernita di quello che deve rimanere in casa e quello che deve essere eliminato, spesso la nostra casa diventa un deposito di oggetti inutili… aprite cassetti, ripostigli, zone della casa dove in genere si accumula e si congela tanta energia vecchia e trovate il coraggio per eliminare quello che non serve più. Già solo questo gesto apporterà tanta energia nuova nella vostra casa.
Durante la pulizia tenere aperte le finestre per allontanare l’energia di ristagno e acari annessi e  farsi un bagno in acqua e sale per purificare il proprio corpo. In vasca da bagno bisogna mettere almeno 1 kg di sale grosso non raffinato e, volendo, si possono aggiungere tre gocce di olio essenziale di ginepro o lavanda.
Per effettuare una fumigazione, vi è bisogno di: ciotoline brucia incenso , carboncini appositi per bruciare i grani d’incenso..Prima di cominciare chiudere tutte le finestre della casa, bruciare l’incenso scelto, a questo punto girare col pentolino nelle stanze, insistendo soprattutto negli angoli. La casa si riempirà di fumo, dopodichè si terminerà la fumigazione  con l’apertura di tutte le finestre per far uscire l’energia assorbita dalla casa. Per una pulizia molto profonda, si possono aspettare anche tre ore prima di procedere alla ventilazione degli ambienti.

Le fumigazioni all’interno delle abitazioni vanno fatte sempre con la luce del sole, mai dopo il tramonto. Sono inoltre consigliate tra la luna piena e la luna nuova, cioè in luna calante..

ciotola_di_sale

Pulizia energetica profonda con sale e Salvia bianca

Il Sale ha un forte potere purificante, molti popoli lo utilizzavano fin dall’antichità, nelle chiese veniva miscelato all’acqua sacra prima di metterla a disposizione dei fedeli, per pulire un locale dalle energie negative.

  • Disporre 4-5 ciotole di sale grosso negli angoli e al centro della stanza 2-3 kg di sale ciascuna ( es. 20/30mq circa 6kg). Ogni mattina, mescolare il sale di ciascuna ciotola con un cucchiaio senza toccarlo con le mani nude. Il 7° giorno, mettere il sale in un sacco e gettarlo subito nel cassonetto dell immondizia fuori dall’abitazione.
  • Dopo aver fatto la pulizia energetica con il sale, accendere un incenso di buona qualità (palosanto , copale,salvia bianca), percorrere con l’incenso ( incenso consigliato: benzoino, copale bianco, essenza rosmarino, ginepro, pino , lavanda..) il perimetro di tutte le stanze stando molto bassi, quasi rasoterra, soprattutto negli angoli della casa  Una volta che tutta la casa si è ben riempita di fumo aprire le finestre ed areare bene l’abitazione, se possibile uscire di casa lasciando aperte le finestre per un paio d’ore.

 campane-tibetane-Mantra, preghiere e campane tibetane

Fin dall’antichità l’uomo ha cercato nel mantra o nelle preghiere una connessione con il tutto. Il suono e la vibrazione sono strumenti potentissimi, che ci aiutano a riconnetterci con la nostra natura, con la nostra Anima e con il Cosmo, facendoci sentire parte di un tutt’uno. L’universo sonoro ci offre la possibilità di riunirci con la parte profonda di noi stessi liberando finalmente le nostre risorse e ritrovando la calma interiore, la trasparenza del pensiero e la lucidità per ritrovare il nostro intuito perduto. I Mantra liberano la mente dalla paura, dall’ansia e dalle negatività. Attraverso la ripetizione costante di determinati suoni si attivano le energie psichiche, si ripuliscono le nadi (i nostri sottili canali energetici), si rivitalizza la ghiandola pineale, risvegliando le nostre naturali capacità intuitive.Vi sono tantissimi mantra , l ‘importante è trovare il proprio, sentire quale è quello che entra in risonanza con noi e praticarlo con costanza tutti i giorni. Vedrete che qualcosa cambierà dentro e fuori di voi. Il potere della vostra energia si espanderà dentro la vostra casa e non solo, anche a chi vi è vicino.

Le campane tibetane hanno la capacità di produrre delle vibrazioni che sono in grado di modificare la struttura cellulare alterandone la vibrazione attraverso il  principio di risonanzaLe vibrazioni interagiscono con le cellule del sistema nervoso e i neuroni, permettendo di raggiungere stati di coscienza più elevati, maggior chiarezza e armonia mentale. La teoria sulla Risonanza dice che un suono armonico, bello e sano, finisce con il “contagiare” le vibrazioni più deboli o malate, alterando la loro struttura molecolare.
E’ importante emettere nella propria casa vibrazione positive , che sia un mantra, una preghiera o suonare le  campane tibetane, ognuno ha il suo modo , il suo mantra, la sua preghiera, l’importante è l’intensità in ci disponiamo alla pratica. Praticare questi antichi metodi apporta un benessere psico fisico immenso e lascia dentro noi stessi e nella nostra casa un energia piena di amore , armonia e benessere.

Potremmo approfittare dell’estate, per un bel ricambio energetico nella nostra casa. Il sole estivo, è nell’apice del suo fuoco e ci aiuta a portare alla luce zone d’ombra della nostra casa, oggetti lasciati magari da anni in zone dimenticate e iniziare un processo di liberazione e rigenerazione. Inoltre il sole è un potente purificatore, mettete all’aria materassi, cuscini  e fateli respirare all’aria aperte e vedrete che quando andrete a letto sentirete un’altro profumo, che vi accoglierà in modo piacevole, grazie al sole che svolge un’azione purificante e disinfettante ..quindi cosa aspettate!!

Rosanna Buda