Incenso Etiope Ambesa e Aleppo

scritto da semidiluna nel mese di maggio 31, 2013 in oggettistica con nessun commento

incenso

L’incenso è la resina solidificata , proveniente dalle secrezioni delle piante della famiglia delle Burseracee, suddivise in 600 specie.

In ETIOPIA ne crescono principalmente due generi, la Boswelia (in arabo incenso) e la Commyphora (da dove proviene la famosa mirra). La produzione delle resine avviene o per essudazione spontanea dalla pianta, o tramite un metodico processo d’incisioni sul tronco , dal quale comincia ad essudare una sorta di lattice. Dopo circa un mese la gommoresine è sufficientemente indurita da essere raccolta….

La raccolta dell’incenso risulta esser un lavoro molto importante per i contadini e i pastori dediti a a questa attività, garantendo lor un reddito anche nel periodo della stagione secca, in cui è quasi impossibnile praticare l’agricoltura. Svolge inotre un ruolo fondamentale nella preservaiozne del suolo dalla desertificazione.

Importante: l’incenso puro viene raccolto in modo tradizionale senza utillizzare solventi e prodotti chimici, ha proprietà altamente curative e da problemi di allergia.

ambesa

Nella medicina tradizional etiopica, la resina è utilizzata:
  • contro le affezioni delle vie respiratorie
  • antisettico e antibatterico,
  • febbruifugo
  • espettorante
  • si mastica per alleviare la sete nei giorni più infuocati e per lenire i disturbi dello stomaco
  • è un ottimo ricedio per allontanare le zanzare
  • proprietà rilassanti
  • combatte le infezioni del cavo orale

INCENSO PINO d’ALEPPO è una miscela di Incensi Pregiati ed erbe sacre utilizzate per la purificazione del corpo e dello spirito.

  • equilibrio psico-fisico e mentale
  • produce calma, pace e tranquillità
  • antibatterico
  • antinegatività
  • energizzante e rinvigorente

incenso betekristian  mirra

Incenso Betekristian                                           Mirra

 

scatola-selezione-resine-naturali-big