Golden Milk – latte d’oro

scritto da semidiluna nel mese di febbraio 21, 2018 in Antichi rimedi e fitoterapici e tè, infusi e spezie con nessun commento

golden-milk

Golden Milk o latte d’oro è una bevanda che ha una lunga tradizione ayurvedica. E’ nata in India, dove i praticanti di yoga ancor oggi ne fanno un uso quotidiano, poiché migliora l’elasticità delle articolazioni e permette di mantenere più a lungo le posizioni.

Viene consigliata come rimedio naturale per diverse problematiche: migliora la digestione difficile, in caso di disturbi epatici, per i disturbi mestruali, per i gonfiori addominali, ma anche per dolori comuni, come il mal di testa o il mal di denti, e per stimolare la secrezione della bile, grazie alla sua forte azione depurativa del fegato.

L’assunzione del latte d’oro  viene consigliata soprattutto per alleviare i dolori articolari o muscolari e di stati infiammatori, per tutti i disturbi che interessano le articolazioni. È un rimedio naturale ottimo per lubrificare le giunture e la colonna vertebrale, utile a tutti, non solo agli sportivi e a chi pratica Yoga.

I benefici del Golden Milk sono dovuti soprattutto alla presenza di una sostanza benefica chiamata curcumina, che svolge un’azione depurativa e nello stesso tempo è un ottimo antinfiammatorio, inoltre è ricchissima di antiossidanti.

Proprietà del latte d’oro

  • Mal di schiena, lubrifica la colonna vertebrale e riduce le infiammazioni. Allevia i dolori muscolari e articolari in genere
  • Riduce l’infiammazione nell’organismo. Contrasta l’artrite e l’ulcera gastrica.
  • Depura il fegato. Stimola la digestione e la bile, attiva la digestione dei grassi.
  • Apparato respiratorio (sinusite, tosse,raffreddore), infezioni batteriche e virali.
  • Dolori mestruali perché agisce come antispasmodico naturale.
  • Aumenta le difese immunitarie e ha proprietà antibatteriche, antivirali e antifungine.
  • Stimola il metabolismo, favorisce il mantenimento del giusto peso
  • Riduce i livelli di colesterolo nel sangue, ( preventivo cardiovascolare).

Come si prepara

1° fase – Preparare la base di pasta di curcuma da conservare già pronta e utilizzare ogni volta che si vuole preparare al volo la nostra bevanda. Servono 50 g. di curcuma in polvere, 120 ml di acqua minerale naturale. Scaldare l’acqua e la curcuma in un pentolino, a fuoco basso, mescolando sempre, fino a quando si sarà formata una pastella con la consistenza simile a quella del dentifricio (2-3 minuti). Raffreddare il composto e poi conservare in un vasetto di vetro in frigorifero, fino a 40 giorni.

2° fase – Per preparare la dose di latte d’oro per una persona versare 1 tazza di latte vegetale di riso (o di avena) in un pentolino, aggiungere mezzo cucchiaino di pasta di curcuma e scaldare fino a quando si vedrà fumare la bevanda. Spegnere subito, versare in tazza e aggiungere 1 cucchiaino di miele di acacia o millefiori, 1 cucchiaino di olio di mandorle dolci per uso alimentare (in alternativa olio di cocco bio) e la spolverata di cannella in polvere. Mescolare bene e bere.

I maestri yogi ne consigliano l’uso di una volta al giorno  per 40 giorni consecutivi.